sabato, 22 Gennaio 2022

Protesta a Palazzo Isimbardi: fermo il “no” alla discarica nella cava

Un “no” deciso, urlato, cantato, fischiato da più di duecento persone questa mattina davanti a Palazzo Isimbardi, a Milano, una delle sedi della Città Metropolitana di Milano, contro la decisione di realizzare una discarica di rifiuti speciali nell’area dismessa delle ex Cave di Casorezzo.

No contro il via libera al progetto della Solter srl, dato dai tecnici della Regione, una settimana fa.

Coinvolti in primis i cittadini dei Comuni di Busto Garolfo e Casorezzo, quindi quelli dei Comuni limitrofi intenzionati ad esprimere la propria contrarietà, con striscioni, volantini e sacchi neri di immondizia in mano.

La manifestazione di protesta ha contribuito senza dubbio a porre l’attenzione anche a livello regionale sulla questione, e dimostrato che in tanti non cederanno di fronte al progetto della discarica.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI