5.3 C
Comune di Legnano
sabato 17 Aprile 2021

Venerdì di Pasqua: non si esaurisce la tradizione di consumare pesce

Ti potrebbe interessare

Maestra positiva al Covid a Canegrate: il Comune rassicura le famiglie

Sono tre le classi della scuola elementare di via Redipuglia a Canegrate, da mercoledì 14 aprile in quarantena, dopo che un’insegnante si è presentata...

Torna sulle strade della Lombardia la “Randonnée Coppa Bernocchi”

Dopo l’edizione virtuale dello scorso anno, torna sulle strade lombarde la Randonnée che unisce la bellezza di paesaggi, sport ed amicizia. La sesta edizione della...

Parrucchieri ed estetisti aperti anche nei festivi a Busto Arsizio

Per permettere a parrucchieri ed estetisti di recuperare, almeno in parte, il fatturato perduto nei giorni di lockdown per il Coronavirus, l’Amministrazione comunale di...

A San Giorgio su Legnano il mercatino alimentare tutte le settimane

Mentre questa mattina, sabato 17 aprile, in piazza Mazzini a San Giorgio su Legnano si svolge il consueto “Mercato Contadino”, organizzato dal Comune con...

Venerdì 2 aprile: oggi è il Venerdì della Pasqua e, stando ad una ricerca condotta da Fedagripesca-Confcooperative, si conferma la tradizione di mangiare pesce, nella giornata del Venerdì Santo, almeno per sei italiani su sette.

Non cambiano le vecchie abitudini: la tradizione è rispettata, anche là dove intervengono nuove soluzioni per mettere in tavola il pesce fresco. Questo perché numerosi consumatori, anche per oggi, si affidano alle vendite on line, facendo riferimento alle pescherie presenti sul web.

La consuetudine del pesce consumato il giorno del Venerdì Santo avviene soprattutto nelle regioni italiane del Centro-Sud (62%), quindi al Nord (38%); scelto più dalle donne (55%) e dagli over 60 (70%).

L’impossibilità ad offrire pesce a più commensali, data dalle restrizioni per la pandemia in corso, hanno fatto sì che si scelgano pesci dalle dimensioni ridotte, modificando le richieste del mercato.

Articoli correlati

La tradizione della Giöbia ai tempi della pandemia

Nonostante l’emergenza sanitaria, Busto Arsizio non rinuncia alla secolare tradizione della Giöbia, la festa popolare tra le più attese e amate dai bustocchi, che...

Al via la secolare Giöbia a Busto Arsizio

E’ stata presentata ieri mattina, lunedì 27 gennaio, la secolare tradizione della Giöbia a Busto Arsizio, che sarà festeggiata giovedì 30 gennaio: i falò che illumineranno...

Un falò 2020 “ridotto” salverà la tradizione

Si terrà sabato 18 gennaio a San Giorgio su Legnano, dalle 20.30, il tradizionale falò di Sant'Antonio, organizzato dagli amici del Gruppo Micologico. Nel prato...