Cerca
Close this search box.
lunedì, 24 Giugno 2024
lunedì, 24 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Giovane uomo minaccia di buttarsi da una gru in un cantiere edile a Legnano: scende a terra dopo nove ore

(Foto da web)

Pomeriggio di apprensione oggi a Legnano, dove un operaio di un cantiere edile in via Carlo Porta si è arrampicato su una gru, e ha minacciato di lasciarsi cadere nel vuoto, se non fosse stata data risposta alle sue istanze.

Alle 22.40 il giovane è stato convinto a scendere da alcuni sindacalisti, giunti per comprendere le ragioni della sua protesta, inscenata a venti metri da terra.

Il lavoratore, un giovane di ventidue anni, ha chiesto per tutto il pomeriggio che gli fossero corrisposti gli stipendi arretrati, da parte di una società per cui lavora, subappaltata da ALER, titolare del cantiere in cui si lavora a Legnano per la realizzazione di una cinquantina di nuovi appartamenti.

Alle 16.30 è stato raggiunto dai Vigili del fuoco che gli hanno portato da mangiare e da bere, continuando a rimanere barricato nella cabina della gru. Sul posto anche i Carabinieri, la Polizia, un’ambulanza. Da terra hanno comunicato con il ragazzo anche i colleghi di lavoro, per convincerlo a scendere.

Alle 19.30 una delegazione sindacale, da Fillea CGIL Ticino Olona, Filca CISL Milano Metropoli, Feneal UIL Milano Lodi Pavia, ha raggiunto il cantiere, per parlare con il lavoratore.

Secondo quanto riferito dai sindacalisti, il ragazzo lavora per conto della ditta Seli, senza esserne dipendente diretto, il cui titolare sarebbe un egiziano non in grado al momento di corrispondere gli stipendi ai suoi collaboratori, cinque operai più il giovane sulla gru.

I sindacalisti si sono detti intenzionati a trovare una soluzione nei prossimi giorni, per la tutela dei lavoratori coinvolti nella vicenda.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings