Un nuovo stadio? No, grazie. Parola dei residenti di San Siro

Il quartiere prenderà nuova vita? Ma chi l’ha detto?

Sono state numerose ieri sera le obiezioni sollevate dai residenti del quartiere di San Siro, a Milano, convocati per illustrare loro il progetto della nuova edificazione dello stadio “Meazza”.

Troppo storico ed emblematico per essere dismesso e sostituito con uno tutto nuovo, senza la contrarietà dei suoi vicini di casa, vale a dire i residenti della zona dello stadio, molti dei quali sono nati e cresciuti all’ombra dei suoi tipici anelli.

La maggior parte dei milanesi, chiamati a raccolta dalle dirigenze delle società calcistiche Inter e Milan, che si preparano a sostenere la costruzione del nuovo stadio, si è detto contrario all’impresa, fornendo anche ragioni di tipo pratico, oltre che nostalgico.

Sì ad una buona ristrutturazione del vecchio impianto, no alla realizzazione di uno nuovo, che dai disegni rappresenterebbe già una struttura ingombrante, considerata troppo vicina alle case.

La prossima settimana la questione sarà discussa in Consiglio comunale.

print