venerdì, 23 Febbraio 2024

Un grande incendio devasta la ex Snia a Varedo: si teme per la nube tossica dai rifiuti in fiamme

E’ successo questa mattina, alle prime luci di sabato 25 settembre a Varedo, in provincia di Monza Brianza: nei capannoni dismessi della ex Snia, storica fabbrica tessile, all’improvviso si è sviluppato un vasto incendio, le cui cause sono ancora da accertare.

Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco con più squadre dal Comando Provinciale di Monza, ed alcune in supporto anche da Milano, che hanno lavorato tutta la mattina per domare il rogo, divampato all’interno di un’area di 20mila metri quadrati, in cui sono stoccate circa 2mila tonnellate di rifiuti, secondo una prima stima fornita dall’ARPA.

Come da più fonti, i rifiuti avrebbero dovuto essere rimossi proprio in questi giorni, per essere portati agli inceneritori. Massima attenzione alle fiamme libere che avrebbero potuto raggiungere una zona boschiva adiacente il polo industriale.

Alla ex Snia sono arrivati anche i Carabinieri e dall’AREU un’ambulanza, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Il rogo è stato visto da lontano ed è cresciuta la preoccupazione per una nube di fumo scuro e maleodorante che si è sollevata dall’incendio. Secondo i tecnici di ARPA non si tratterebbe di esalazioni tossiche. La situazione dell’aria nella zona rimane sotto controllo per le prossime ore.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI