giovedì, 2 Dicembre 2021

Prosegue il progetto contro le truffe a Busto Arsizio: come non cadere in trappola

“Truffe? No grazie!”: per riconoscerle, contrastarle, tutelarsi e parlarne con esperti, il Comando della Polizia locale di Busto Arsizio, in collaborazione con la Cooperativa Davide Onlus, dallo scorso 8 febbraio ha avviato la seconda parte del progetto “Strùffati – Insieme per non cadere in trappola”, progetto finanziato con il contributo di Regione Lombardia.

In questa fase, il team di professionisti, operatori della Pl, psicoterapeuta e formatore digitale, incontra in un piccolo gruppo (al momento online) i cittadini che desiderano condividere riflessioni, paure e testimonianze per raccogliere informazioni utili a riconoscere i pericoli, ad attivare un atteggiamento corretto ed efficace e ad acquisire strategie utili a fronteggiare o prevenire le truffe.

E’ dato ampio spazio al dialogo e al dibattito in gruppo in un clima cordiale e costruttivo.

Come si legge in una nota, numerose le testimonianze raccolte nel primo “incontro caffè”, tra cui quella relativa alla cosiddetta “truffa dello specchietto”, che innesca nella vittima un senso di impotenza, vergogna, contribuendo a diminuirne l’autostima e rendendola più fragile.

Ritenendola un’occasione per far emergere le diverse truffe in atto sul territorio, sostenere le vittime ed evitarne l’ulteriore diffusione, l’Amministrazione comunale invita la cittadinanza a partecipare ad uno dei prossimi incontri caffè, calendarizzati in nove prossime date in orari differenti fino a fine maggio.

Per aderire agli incontri, liberi e gratuiti con un limite di 10 partecipanti, è necessario scegliere la data e l’orario preferito alla pagina https://www.eventbrite.it/e/138419387113

Il prossimo incontro programmato è martedì 23 febbraio alle 10.

Per informazioni o supporto per la partecipazione, occorre scrivere una mail a struffati@centrodavide.it o contattare la referente del progetto, Sabrina Bosello, telefono 392/9546470.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE