Morbillo: record di casi nel 2017

(Foto da web - Gds)

Sono stati divulgati in queste settimane i risultati di un’indagine condotta dall’OMS, l’Organizzazione mondiale della Sanità: il 400% in più, rispetto al 2016,  i casi di morbillo in Europa, registrati nel 2017.

Un incremento che non può lasciare indifferenti i medici e gli esperti, che ora valutano le cause delle epidemie.

Nella lista dei Paesi dove il morbillo ha colpito maggiormente, l’Italia è ai primi posti, insieme alla Romania.

Stando alle valutazioni dell’OMS, lo scorso anno in Europa si sono registrati oltre 20mila casi, con trentacinque decessi.

In Italia si sono registrati 5.000 casi di morbillo, che ha colpito sia bambini, sia adulti. Nella maggior parte delle situazioni, il morbillo ha colpito soprattutto soggetti non immuni e non protetti da vaccinazione.

print