Milano fa i conti con la Legionella: il batterio presente nei tubi dell’acqua in zona Loreto

La Legionella al microscopio (Foto da web - Microbiologia Italia)

Le operazioni di bonifica e di sanificazione sono già state avviate, nelle scorse settimane, dopo che alcune analisi approfondite hanno portato al ritrovamento a Milano del batterio della Legionella, nelle tubature di alcuni condomini in zona Loreto.

L’allarme è stato diramato a tutti i residenti, tra le vie Palestrina e Venini, ed hanno avuto inizio gli interventi di pulizia e purificazione, previsti da ATS, per scongiurare il diffondersi del batterio tra più di duecento famiglie presenti, e personale che lavora nei numerosi uffici della zona.

Le indagini sul batterio hanno avuto inizio in seguito all’ammalarsi di un anziano, che presentava tutti i sintomi tipici di un contagio da Legionella: difficoltà respiratorie, dolori diffusi, tosse persistente con catarro, mal di testa, febbre.

L’uomo è stato curato e sono state avviate le analisi che hanno portato ad accertare la presenza del batterio. Si tratta dello stesso che proprio un anno fa aveva mietuto vittime e contagiato numerose persone a Bresso, nell’hinterland nord di Milano.

In zona Loreto le tubature contaminate, in particolare quelle dell’acqua calda dove si annida la Legionella, sono state messe in sicurezza, e il personale di ATS ha fornito consigli agli abitanti del quartiere su come mantenere igienizzati gli impianti e le loro case.

print