domenica, 29 Maggio 2022

Legnano – Si da alla fuga in auto con quattro minorenni a bordo

E’ accaduto ieri nel tardo pomeriggio a Legnano, vicino alla stazione ferroviaria: un 34enne, trovato poi in possesso di patente falsa, non si fermato all’alt della Polizia locale, fuggendo in auto con a bordo quattro minorenni. L’uomo è stato bloccato più avanti dagli agenti e trovato in possesso del documento di guida contraffatto, mentre i ragazzi con lui erano in possesso di droga e alcol.

“Agenti della Polizia locale di Legnano, in borghese e in divisa in servizio di pattugliamento, hanno notato un’auto di grossa cilindrata con a bordo un uomo e quattro ragazzi. Erano da poco trascorse le 17.30 quando gli agenti in divisa hanno intimato l’alt all’autista che, per tutta risposta, ha effettuato una manovra repentina mettendo in pericolo l’agente che si trovava di fronte a lui. A tutta velocità si è dato alla fuga per le vie della città. Grazie alla segnalazione di un cittadino, alcuni minuti dopo, nelle vicinanze del campo sportivo Giovanni Mari, sono stati individuati i minorenni, due ragazzi di 16 e 17 anni e due ragazze di 15 e 16 anni tutti italiani, che erano scesi dall’auto. Identificati, sono stati trovati in possesso di bottiglie di alcolici e di una dose di marijuana.
Alcuni minuti dopo, anche l’autista dell’auto è stato identificato. Si tratta di un uomo di 34 anni, italiano, amico dei ragazzi che li aveva accompagnati in stazione per fare una passeggiata. Alla vista degli agenti e consapevole di avere un patente falsa si è dato alla fuga.

Il 34enne è stato multato per guida senza patente, quindi denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di documenti falsi”, come si legge in una nota diffusa dal Comune.

I ragazzi sono stati sanzionati secondo il vigente regolamento di Polizia urbana, e adesso si prevede per loro, anche in accordo con i rispettivi genitori mandati a chiamare, una serie di lavori di pubblica utilità.

Per il minorenne in possesso della marijuana è scattata anche la segnalazione alla Prefettura di Milano in base alla vigente normativa sugli stupefacenti.
Gli agenti della Polizia locale stanno ancora indagando al fine di accertare quale sia l’attività commerciale dove i ragazzi hanno acquistato gli alcolici, e la provenienza della sostanza stupefacente.

“È importante evidenziare che è stato grazie alla segnalazione di un cittadino che abbiamo potuto fare luce su questa vicenda. Dimostrazione ulteriore che è fondamentale la partecipazione della cittadinanza che, ancora una volta, si è dimostrata parte attiva nella sicurezza della città”, il commento dal Comando Pl di Corso Magenta.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI