Legnano – Ripartono i lavori del Consiglio comunale

Il municipio di Legnano

Si terrà giovedì 18 aprile, con eventuale prosecuzione venerdì 19, a Legnano, una nuova seduta del Consiglio comunale che, con la surroga del consigliere dimissionario Rolfi e il subentro di Carnelli, il primo dei non eletti, torna ad avere il numero legale per svolgere la propria attività.

Nel tardo pomeriggio di ieri si è svolta, in municipio, una conferenza stampa in cui il sindaco Fratus e gli assessori hanno tracciato la cronistoria della vicenda che ha visto la crisi del mandato, e le successive fasi fino alla nomina di un commissario ad acta che ha effettuato la surroga, garantendo il ritorno al numero legale per la seduta, che riprenderà i suoi lavori la prossima settimana.

Tra i punti all’ordine del giorno, le surroghe di tutti i consiglieri che si sono dimessi, quindi l’approvazione del Bilancio.

La paralisi dell’attività istituzionale delle scorse settimane, e il non aver approvato il rendiconto finanziario comunale entro il 31 marzo, come previsto dalla legge, potrebbe aver comportato un danno erariale, che sarà valutato in sede di Corte dei Conti, con la possibile perdita di 400mila euro.

Fratus e la sua giunta si sono detti intenzionati a rimettersi al lavoro senza ulteriori polemiche, per il bene della città, mentre prosegue a colpi di carte bollate il confronto tra il sindaco, denunciato di falso, e il suo ricorso per calunnia.

print