Al Buzzi di Milano vince la vita: nascono 40 bambini da mamme positive al Covid-19 e stanno tutti bene

Segnali positivi, storie che danno speranza, in uno dei momenti più bui della storia contemporanea: all’Ospedale dei Bambini Buzzi di Milano sono nati nelle scorse ore una quarantina di bambini da mamme positive, o sospette positive, al Coronavirus.

I piccoli, subito sottoposti ai controlli del caso, sono risultati negativi ai test Covid-19 e godono tutti di ottima salute.

Nell’ospedale milanese, famoso per il suo reparto di maternità, è stata approntata in questi giorni un’isola neonatale, all’interno della sala parto. Vale a dire uno spazio dedicato ai neonati e alle loro mamme dove, con alcuni strumenti come un rianimatore t-piece (ventilatore a respirazione assistita), un lettino “infant warmer”, un saturimetro e un frequenzimetro, donati dalla SC Johnson con la OBM Onlus, è possibile assistere subito dopo il parto mamme e bambini in totale sicurezza.

Ogni misura è stata approntata affinché il momento della nascita, tra quelli più belli nella vita delle persone e delle famiglie, continui ad essere vissuto con tutta la gioia che merita.

print