domenica, 26 Maggio 2024

Giornata mondiale delle api: annata difficile per il miele

(Foto di PollyDot -Pixabay)

Il 20 maggio si celebrerà in tutto il mondo la giornata dedicata alle api, ma purtroppo quest’anno si preannuncia una stagione per nulla buona per gli apicoltori, a causa di un decorso termico anomalo, come si legge in una nota di Coldiretti, con temperature sopra la media in inverno e il loro brusco abbassamento delle ultime settimane.

Il caldo ha favorito le fioriture anticipandole di fatto per poi mettere in pericolo con le forti piogge e la neve sulle alture impedendo alle api di “bottinare”, vale a dire fare letteralmente “bottino” di nettare e polline, sui fiori tipicamente primaverili come ciliegio e acacia. Per questo motivo si prevede una stagione particolarmente difficile per gli apicoltori professionali, che anche quest’anno si vedono costretti a fare ricorso alla alimentazione di soccorso aumentando così notevolmente i costi di produzione.
A meno di un recupero nelle prossime settimane, quindi, si prospetta così il secondo anno consecutivo di produzione ridotta: tra il 2022 e il 2023 si è passati da una produzione di quasi 25mila tonnellate di miele a circa 23mila.

Oltre a ciò, stando ai dati diffusi da Ismea, nel 2023 si è registrata una flessione degli acquisti che sono scesi del 7% nel volume ma hanno accusato un +4% di spesa a carico delle famiglie a causa dei rincari dovuti alla penuria di prodotto (+12% rispetto all’anno precedente).

Ad essere a rischio è tutta la biodiversità considerato che le api sono responsabili del 70% della fecondazione di tutte le specie vegetali. Basti pensare che ben tre colture alimentari su quattro dipendono in una certa misura per resa e qualità dall’impollinazione dalle api, tra queste ci sono le mele, le pere, le fragole, le ciliegie, i cocomeri e i meloni. Purtroppo nemmeno il miele è immune dal fenomeno della concorrenza sleale a causa di importazioni massicce da Paesi con standard produttivi e qualitativi nettamente inferiori ai nostri”, commenta il presidente di Coldiretti Verona, Alex Vantini.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI