Water Erasmus: prosegue il progetto del Gruppo CAP

Water Erasmus
Water Erasmus i tecnici francesi

Prosegue il progetto Water Erasmus, programma per costruire un network della conoscenza fra le aziende pubbliche europee dell’acqua.

E in Italia sono arrivati gli esperti di Eau de Paris, per scoprire tutto sul Water Safety Plan italiano.

Come spiegato dal Gruppo CAP, da una settimana i tecnici di Eau de Paris, gestore idrico della capitale francese, sono ospiti di Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, nell’ambito del progetto Water Erasmus, “finalizzato a sviluppare una cultura comune della gestione pubblica dell’acqua e incrementare le competenze delle aziende idriche pubbliche nell’affrontare le sfide comuni”.

In particolare, focus dell’attività tra gli esperti italiani e francesi è il Water Safety Plan (WSP), il Piano di Sicurezza dell’Acqua, rivoluzionario sistema di analisi dell’acqua adottato per la prima volta in Italia da Gruppo CAP, che prevede più controlli, più prelievi, più parametri nell’intera filiera idro-potabile.

“Water Erasmus rappresenta un esempio concreto di sharing economy. Lo scambio di esperienze tra i dipendenti ci permette di alzare l’asticella delle competenze e far fronte alle sfide di un sistema idrico integrato che esige un servizio sempre più efficiente e innovativo, capace di tutelare la risorsa idrica con più controlli e garanzie, preservandone gli alti standard qualitativi”, spiega Alessandro Russo, presidente di Gruppo CAP e vicepresidente di Aqua Publica Europea.

Dopo una prima fase, che ha visto i tecnici di Gruppo CAP approdare a Parigi, ora tocca ai francesi proseguire nel primo progetto di scambio europeo dedicato all’acqua.

print