domenica, 29 Gennaio 2023

Un’orchestra per i giovani: ma serve aiuto a Castiglione Olona

(Foto di Congerdesign - Pixabay)

Il Corpo Musicale di Castiglione Olona dà il via alla sua Orchestra giovanile, grazie al sostegno e al contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto.

È partito lo scorso settembre il progetto “Un’Orchestra per i giovani”, candidato dal Corpo Filarmonico di Castiglione Olona al bando “Arte e Cultura – 2022” della Fondazione Comunitaria del Varesotto. Il progetto, grazie al contributo della fondazione, permetterà finalmente alla storica associazione musicale di avviare la sua orchestra giovanile, una tappa importante di un percorso nato anni fa ma in continua evoluzione.

Come si legge in una nota, il Corpo Musicale, infatti, ha una storia lunga più di 140 anni e ha sempre svolto un ruolo di aggregazione della comunità intorno a iniziative civiche e culturali. Nel 2011 dà vita all’Accademia di Musica e Arte “Tito Nicora”, con la quale l’associazione evolve dal punto di vista organizzativo, strutturale e operativo. In dieci anni, nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo pandemico, l’accademia è in grado di raccogliere le adesioni di più di cento allievi: giovani e meno giovani desiderosi di imparare a suonare uno strumento musicale. L’accademia di musica è gestita a titolo volontario dai musicanti del Corpo Filarmonico, la “banda” del paese, ed è proprio da questa esperienza di gruppo che arriva l’idea che porterà al progetto: la formazione musicale non può essere soltanto individuale, ma deve comprendere anche la musica di insieme. Nell’anno accademico 2016/2017 l’idea si concretizza in un corso gratuito di musica d’insieme, che accoglie il favore e l’apprezzamento degli allievi che vi partecipano. Negli anni il corso cresce e si perfeziona, fino all’anno accademico 2021/2022 quando sessanta bambini e giovani, tra gli 8 e i 30 anni, iniziano ad incontrarsi con regolarità per studiare musica insieme, dando vita ad un vero e proprio ensemble unico sul territorio, inclusivo, con un suo repertorio inedito.

Oggi, grazie al sostegno e al contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto, il gruppo può finalmente diventare Orchestra, un’orchestra giovanile con un nome, un logo, una divisa e la voglia e capacità di proporre eventi e concerti sul territorio. E poichè si stima che il contributo della Fondazione non sarà sufficiente per trasformare l’idea in realtà, è partita anche una raccolta fondi, per ottenere almeno 2mila euro.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI