venerdì, 21 Gennaio 2022

Un colpo di spugna al degrado: si procede

Continua l’attività di pulizia nella città di Gallarate, con il progetto “Colpo di spugna al degrado”, proseguita anche mercoledì 25 settembre, in via San Giovanni Bosco e sotto il portico della ex-Big dove si è potuto testare un nuovo prodotto adatto alla pulizia di muri e pavimentazioni.

“Abbiamo con successo testato sul campo una speciale miscela di acqua bollente con bicarbonato e sabbia che, tramite un getto ad alta pressione, toglie le scritte e scarabocchi, con ottimi risultati. Vogliamo ripulire la nostra città, il nostro obiettivo è questo, e perciò stiamo cercando diverse soluzioni per raggiungerlo. Una di queste è la formazione di gruppi di volontari, che muniti di senso civico e di olio di gomito, si mettono a disposizione per cancellare il segno del passaggio degli incivili, che si divertono a imbrattare, con le loro bombolette spray”, ha detto l’assessore alle Attività economiche Claudia Maria Mazzetti.

Il Comune si impegna a sostenere i costi per la pulizia di monumenti, cestini e vasi del centro storico, ma oltre non può andare perché non possono essere utilizzati fondi pubblici per la pulizia di immobili privati, chiedendo pertanto uno sforzo che sia condiviso da tutta la città.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI