5.3 C
Comune di Legnano
sabato 17 Aprile 2021

Tornano nel Saronnese cervi e cinghiali scomparsi da tempo

Ti potrebbe interessare

Maestra positiva al Covid a Canegrate: il Comune rassicura le famiglie

Sono tre le classi della scuola elementare di via Redipuglia a Canegrate, da mercoledì 14 aprile in quarantena, dopo che un’insegnante si è presentata...

Torna sulle strade della Lombardia la “Randonnée Coppa Bernocchi”

Dopo l’edizione virtuale dello scorso anno, torna sulle strade lombarde la Randonnée che unisce la bellezza di paesaggi, sport ed amicizia. La sesta edizione della...

Parrucchieri ed estetisti aperti anche nei festivi a Busto Arsizio

Per permettere a parrucchieri ed estetisti di recuperare, almeno in parte, il fatturato perduto nei giorni di lockdown per il Coronavirus, l’Amministrazione comunale di...

A San Giorgio su Legnano il mercatino alimentare tutte le settimane

Mentre questa mattina, sabato 17 aprile, in piazza Mazzini a San Giorgio su Legnano si svolge il consueto “Mercato Contadino”, organizzato dal Comune con...

Sono sempre più numerose le segnalazioni degli abitanti della zona del Saronnese circa la presenza di cervi e cinghiali, che sul territorio non si vedevano più da molto tempo.

E’ di pochi giorni fa la notizia di una cinquantenne di Cislago rimasta ferita dopo lo scontro tra l’auto su cui viaggiava e un grosso cinghiale, che stava attraversando la strada nella periferia fra Mozzate e Limido Comasco. Un forte impatto, che ha distrutto la parte frontale del veicolo della signora, che è rimasta ferita mentre l’animale è deceduto.

Anche al confine fra Mozzate e Cislago, pochi giorni fa è stato trovato un cervo morto sul cancello di un’officina: l’animale, che quasi sicuramente aveva cercato di saltare la recinzione, è rimasto infilzato alla cancellata; soccorso dai Vigili del fuoco e da un veterinario, accorsi alla chiamata dei proprietari dell’attività, è deceduto per le ferite riportate.

Altri avvistamenti nella settimana passata si sono avuti tra Rescaldina e Uboldo, dove un cervo che si trovava sui binari è rimasto ucciso in seguito all’impatto con un Malpensa Express, senza che il macchinista del treno riuscisse a evitare l’incidente. E ancora al confine tra Saronno e Ceriano Laghetto, nelle campagne fra Cascina Colombara e Solaro.

Questi grossi animali a causa dell’urbanizzazione erano da tempo spariti, in particolare i cinghiali che oggi tornano a farsi vedere nel vicino Comasco e nelle zone agricole adiacenti Saronno, interessando in particolare i territori di Gerenzano, Turate e Rovello Porro. Inevitabili le difficoltà di convivenza tra l’uomo e la natura che, dallo scorso anno, in seguito alla minore ingerenza umana determinata dalla pandemia in corso, sembra proprio volersi riprendere i propri spazi.

Articoli correlati

Regione Lombardia chiede la proroga per la caccia al cinghiale: avvistamenti vicini alle abitazioni

Allarme cinghiali in Lombardia, sempre più vicini alle case e alle persone. Così da Regione Lombardia è stata sollevata la richiesta di prolungare di...

Fuga rocambolesca sulla Saronnese a Legnano: arrestato un 50enne

E’ successo ieri mattina, mercoledì 2 dicembre, lungo la SS Saronnese a Legnano, sotto gli occhi di numerosi passanti ed automobilisti: un uomo alla...

Cinghiali in Lombardia: ormai troppi per Coldiretti che annuncia l’emergenza

Sono 128 gli incidenti stradali causati dai cinghiali in Lombardia in un anno: più di uno ogni tre giorni. E’ quanto afferma la Coldiretti...

Caccia grossa alla Darsena di Milano: arriva un branco di cinghiali

E’ successo ieri mattina all’alba a Milano: un branco di cinghiali ha raggiunto la zona Darsena, allontanandosi in direzione della metropoli dal Comune di...

Cinghiali nuotano nel Naviglio: uno annega, l’altro è abbattuto

Singolare ma anche preoccupante episodio questa mattina, martedì 8 settembre, nelle acque del Naviglio tra Trezzano e Corsico, nel Milanese: due cinghiali sono stati...