domenica, 29 Gennaio 2023

Torna al lavoro dopo le feste e muore in un compattatore: tragedia a Bollate

(Foto da web)

Un operaio di 52 anni, egiziano, ha perso la vita questa mattina, martedì 27 dicembre, all’interno dell’azienda Riam di Bollate, nel Milanese, che si occupa della rottamazione di vecchi veicoli, in cui era tornato a lavorare dopo la breve pausa natalizia.

Per cause ancora da accertare, l’uomo è rimasto schiacciato all’interno di un compattatore. Come riferito dai suoi colleghi, che non hanno potuto fare nulla per lui, l’operaio è rimasto incastrato nel macchinario in cui è caduto, dapprima con una gamba, e poi via via con tutto il corpo. Il compattatore l’ha, di fatto, stritolato in pochi istanti, sotto gli occhi sgomenti dei colleghi.

Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118, che non hanno potuto intervenire in suo aiuto. Idem per i Vigili del fuoco.

Nel capannone sono arrivati anche i tecnici dell’ATS che hanno già avviato le indagini per comprendere come sia stato possibile che si verificasse una tale tragedia. Il compattatore è stato posto sotto sequestro.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI