Stop al fumo sulle spiagge: parte la battaglia legale Codacons

(Foto da web)

Ore decisive oggi per la battaglia legale annunciata nei giorni scorsi da Codacons, che intende presentare ai Prefetti una diffida, affinché diventi effettivo il divieto di fumo su tutte le spiagge italiane.

Un appello in tal senso è già stato lanciato nelle scorse settimane al Ministero dell’Ambiente, per chiedere ai Comuni di predisporre il divieto di fumare sulle spiagge. Se le Amministrazioni comunali non si muoveranno a sostegno dell’iniziativa di Codacons, potrebbero essere denunciate per “concorso in inquinamento e in danneggiamento aggravato del patrimonio naturale“.

L’attenzione è alta, nell’ultimo periodo, sulla presenza degli scarti di plastica che stanno soffocando l’habitat naturale dei litorali, ma i mozziconi delle sigarette sulle spiagge comportano ugualmente un rischio elevatissimo per l’ambiente, nonché per la salute delle persone.

print