Si scioglie il sodalizio Cracco-Elkann

Lapo Elkann con Carlo Cracco e il designer De Lucchi, il giorno della presentazione del progetto (Foto da FB)

La società nata due anni fa in occasione della realizzazione di “Garage Italia”, in piazzale Accursio a Milano, si è sciolta formalmente martedì.

I due titolari Carlo Cracco e Lapo Elkann si separano, a quanto pare per “vedute diverse”, di cui si parlava da mesi.

L’accordo era nato per gestire il ristorante “Garage Italia”, realizzato negli spazi della storica ex stazione di servizio Agip: Cracco era alla guida del ristorante, Elkann alla guida di un centro per il tuning di automobili esclusive.

La “Garage Italia Food & Beverage” passa al 100% alla società di Lapo Elkann.

Carlo Cracco si dedicherà a nuovi impegni ed attività sopraggiunte, come l’apertura di un altro ristorante in Galleria Vittorio Emanuele.

print