venerdì, 27 Gennaio 2023

Si lancia contro i poliziotti con una bottiglia ma gli ‘sparano’ col taser

(Foto da web - Milano Post)

Una volta immobilizzato, è stato fatto intervenire il personale del 118 ma non c’è stato bisogno di ricovero in ospedale

Con una bottiglia di vetro rotta minaccia i poliziotti. Era agitatissimo. Alla fine è stato bloccato grazie all’utilizzo del taser.

Sono dovuti ricorre alla pistola elettrica gli agenti della polizia di Milano per bloccare e arrestare per resistenza l’uomo, un marocchino di 37 anni che venerdì sera in via Ripamonti ha reagito a un controllo brandendo un coccio di vetro, minacciando gli uniformati.

L’uomo è apparso molto esagitato ed è stato quindi utilizzato il taser. Una volta immobilizzato, è stato fatto intervenire il personale del 118 ma non c’è stato bisogno, secondo i medici, di ricovero in ospedale. È stato arrestato quindi per resistenza a pubblico ufficiale.

Nella stessa serata in zona di Porta Venezia c’è stata una mega rissa con feriti e arresti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI