Scuola sperimentale: alle superiori soltanto quattro anni per avere il diploma

(Foto da web)

Partirà con il prossimo anno scolastico , 2018-2019, la nuova sperimentazione nella scuola superiore: un centinaio di istituti, tra professionali e licei, avvieranno una classe prima che terminerà il ciclo di istruzione secondario superiore in quattro anni, anziché cinque.

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato in questi giorni l’elenco delle scuole inserite nel progetto sperimentale, e che nei prossimi mesi si “attrezzeranno” per onorarlo. Quarantaquattro al Nord, ventitré al Centro e trentatré al Sud d’Italia gli istituti coinvolti e soprattutto licei, un’ottantina, in particolare ad indirizzo scientifico.

Ad una Commissione ministeriale preposta, le scuole interessate alla sperimentazione hanno presentato un programma che prevede il piano didattico quinquennale suddiviso in quattro anni.

Il progetto contempla l’inserimento di nuove metodologie improntate all’innovazione. Più che sulla durata, la sperimentazione punta a nuovi percorsi didattici, nuovi approcci allo studio che impegneranno gli studenti in un modo nuovo, ai quali sarà chiesto, in fase di preiscrizione alle classi sperimentali, tutte composte da un massimo di venticinque studenti, una motivazione autentica e consapevole nei confronti dello studio.

print