Sciopero dei mezzi ma soltanto in mattinata

(Foto da web - Corriere.it)

Incrociano le braccia oggi, lunedì 21 gennaio, come già annunciato, i lavoratori del settore trasporti, per protestare contro alcune nuove indicazioni europee a proposito di orari e turni di lavoro.

Lo sciopero è stato proclamato dalle sigle sindacali CGIL, CISL e UIL, Faisa Cisal e Ugl-Fna, e durerà quattro ore, ed interesserà autobus, tram e metropolitane, con modalità decise a livello locale, e nel rispetto delle fasce di garanzia.

A Milano lo sciopero dei mezzi sarà dalle 8.45 alle 12.45, fascia oraria in cui i viaggiatori potranno subire qualche disagio negli spostamenti consueti, in città e nell’hinterland.

print