27 C
Comune di Legnano
martedì 4 Agosto 2020

San Vittore Olona – La legalità tra i banchi di scuola

Ti potrebbe interessare

Una paulownia per le vittime di Hiroshima e Nagasaki

Si svolgerà giovedì 6 agosto al Tempio Civico di Busto Arsizio, la consueta cerimonia per ricordare le vittime delle bombe atomiche esplose...

Buona la prima del Grande Trittico: ma sarà l’unica?

Dopo i festeggiamenti che hanno accompagnato ieri, lunedì 3 agosto, la chiusura del Grande Trittico Lombardo, la corsa ciclistica che ha radunato...

Arrestato a Fagnano Olona uno spacciatore pregiudicato

E’ successo nelle scorse ore: i Carabinieri di Fagnano Olona hanno arrestato un uomo di 45 anni, disoccupato, censurato, pluripregiudicato per reati...

A San Vittore Olona la fiera aspetta anche gli hobbisti

Si svolgerà il prossimo 14 settembre la fiera comunale annuale di San Vittore Olona. L’evento si svolgerà lungo via...

Proseguono gli incontri organizzati con le scuole di San Vittore Olona sul tema della legalità.

Nei giorni scorsi hanno approfondito l’argomento i ragazzi delle classi terze della scuola “Giacomo Leopardi”, che hanno ascoltato una relazione di Daniele Consoletti, avvocato. Con loro anche il sindaco Marilena Vercesi.

Alla base del progetto: educare i giovani al raggiungimento della consapevolezza dei propri diritti ma anche dei propri doveri. La scuola è la prima struttura che permette ai ragazzi di confrontarsi con le istituzioni e capire il significato del rispetto delle regole, come si legge in una nota.

“Educare alla legalità vuol dire in primo luogo conoscerla e praticarla. Con il supporto professionale dell’ordine degli avvocati di Milano abbiamo voluto fornire un contributo attivo nella promozione di una cultura basata sulla comprensione delle regole poste a fondamento della società civile. Questo percorso di coinvolgimento dei giovani deve iniziare sicuramente dalle scuole, con le quali ci confrontiamo proponendo un percorso formativo di questo tipo. Tutti i ragazzi delle classi terze saranno accompagnati in visita didattica al Palazzo di Giustizia di Milano dove potranno anche assistere a un processo”, ha commentato il sindaco.

Articoli correlati