25.4 C
Comune di Legnano
venerdì 7 Agosto 2020

Rubano 110mila euro fingendosi volontari di una onlus inesistente

Ti potrebbe interessare

Uomo accoltellato in strada a Mozzate muore per una lite

E’ accaduto ieri, giovedì 6 agosto, in serata: un uomo di 36 anni è deceduto in seguito ad un accoltellamento, avvenuto in...

Terminerà a settembre il restauro della Basilica di San Magno a Legnano

Posticipata a causa dello stop dei lavori, per l’emergenza sanitaria da Coronavirus, la conclusione del restauro della Basilica di San Magno a...

Una nuova piazza per la stazione di Parabiago

Riqualificare l’accesso alla stazione ferroviaria, ampliando la zona pedonale e ripensando ai parcheggi e alla viabilità dei suoi dintorni, è l’obiettivo del...

Aumentano i casi di Coronavirus tra ragazzi e bambini: scende l’età media delle persone contagiate

I dati sono stati diffusi dall’OMS, l’Organizzazione mondiale della Sanità, nelle scorse ore: dallo scorso febbraio la percentuale di casi di Corvid-19 tra...

La Guardia di finanza ha smantellato nelle scorse ore a Monza una banda di truffatori che, fingendosi membri volontari di una onlus benefica, con lo stesso nome di una famosa per ingannare la gente, è riuscita a sottrarre fino a 110mila euro ad ignavi donatori.

Trentotto persone, tutte denunciate per associazione a delinquere, truffa e sostituzione di persona, operavano raccogliendo denaro per la onlus, e trattenendolo per loro.

I due capigruppo, coordinatori della truffa, sono stati posti agli arresti domiciliari.

I fermati avvicinavano possibili donatori di contributi, a favore dell’associazione benefica di fatto inesistente, per raccogliere denaro, a Monza e in Brianza, fuori dalle chiese e dagli ospedali, trattenendo il denaro per se stessi.

I loro movimenti erano sotto la lente di ingrandimento della GdF già dal 2016.

Nome della onlus: “Un cuore per tutti contro l’emarginazione”, che esiste nella versione autentica ed assolutamente legale a Venezia. Tra gli indagati ci sarebbero alcuni ex volontari della vera onlus, già denunciati a suo tempo per truffa.

Articoli correlati