domenica, 25 Febbraio 2024

Riqualificazione inclusiva: da ieri i lavori ai giardini di piazza Trento Trieste a Legnano

Hanno avuto inizio ieri, lunedì 6 settembre, i lavori di riqualificazione inclusiva del giardino di piazza Trento e Trieste a Legnano.

Il primo intervento riguarda la sistemazione del viale di accesso alla scuola elementare Mazzini (ingresso carraio da via Roma), mentre sarà rifatta e ampliata l’aiuola laterale verde lungo via Calatafimi, dove potrebbero trovare spazio piantumazioni in sostituzione degli alberi abbattuti. A seguire partiranno gli altri interventi della riqualificazione, che punta a rendere più accessibile e fruibile il giardino facendone uno spazio il più possibile accogliente e inclusivo.

Il progetto è stato realizzato individuando alcune aree del giardino in cui inserire le nuove funzioni, che andranno ad integrarsi con le già esistenti: una nuova area ludica con l’installazione di un gioco combinato inclusivo, costituito da rampe, pannelli gioco accessibili, scivoli e un’altalena accessibile. Le aree saranno munite di una nuova pavimentazione anti trauma, colorata e raccordata ai percorsi pedonali esistenti con pendenze adeguate. È prevista anche la realizzazione di un’area giochi musicale inclusiva per i bambini di ogni età, caratterizzata da strumenti musicali interattivi. Un’ulteriore area d’intervento è quella della vecchia pista delle biglie, a forma d’Italia. L’area sarà dotata di una nuova pavimentazione anti trauma posata fino al margine superiore delle pareti della pista e quest’ultima sarà riempita con lo stesso materiale, ma di colore diverso, lasciando leggibile il disegno, rendendo l’area più sicura.

Vicino all’accesso carraio sarà realizzata un’area cani, sfruttando uno spazio ampio e parzialmente ombreggiato. L’area, di dimensioni di 14 metri per 10 circa, sarà delimitata da una rete metallica a pannelli e munita di cancello di ingresso. L’importo complessivo della riqualificazione è di 150mila euro.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI