Cerca
Close this search box.
sabato, 20 Luglio 2024
sabato, 20 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Riqualificazione inclusiva: da ieri i lavori ai giardini di piazza Trento Trieste a Legnano

Hanno avuto inizio ieri, lunedì 6 settembre, i lavori di riqualificazione inclusiva del giardino di piazza Trento e Trieste a Legnano.

Il primo intervento riguarda la sistemazione del viale di accesso alla scuola elementare Mazzini (ingresso carraio da via Roma), mentre sarà rifatta e ampliata l’aiuola laterale verde lungo via Calatafimi, dove potrebbero trovare spazio piantumazioni in sostituzione degli alberi abbattuti. A seguire partiranno gli altri interventi della riqualificazione, che punta a rendere più accessibile e fruibile il giardino facendone uno spazio il più possibile accogliente e inclusivo.

Il progetto è stato realizzato individuando alcune aree del giardino in cui inserire le nuove funzioni, che andranno ad integrarsi con le già esistenti: una nuova area ludica con l’installazione di un gioco combinato inclusivo, costituito da rampe, pannelli gioco accessibili, scivoli e un’altalena accessibile. Le aree saranno munite di una nuova pavimentazione anti trauma, colorata e raccordata ai percorsi pedonali esistenti con pendenze adeguate. È prevista anche la realizzazione di un’area giochi musicale inclusiva per i bambini di ogni età, caratterizzata da strumenti musicali interattivi. Un’ulteriore area d’intervento è quella della vecchia pista delle biglie, a forma d’Italia. L’area sarà dotata di una nuova pavimentazione anti trauma posata fino al margine superiore delle pareti della pista e quest’ultima sarà riempita con lo stesso materiale, ma di colore diverso, lasciando leggibile il disegno, rendendo l’area più sicura.

Vicino all’accesso carraio sarà realizzata un’area cani, sfruttando uno spazio ampio e parzialmente ombreggiato. L’area, di dimensioni di 14 metri per 10 circa, sarà delimitata da una rete metallica a pannelli e munita di cancello di ingresso. L’importo complessivo della riqualificazione è di 150mila euro.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings