19.1 C
Comune di Legnano
sabato 18 Settembre 2021

Rifiuti nei boschi di Cerro Maggiore: la Polizia locale ferma un altro furbetto

Ti potrebbe interessare

Legnano da il via alle celebrazioni di Dante Alighieri con mostre e conferenze

Sarà inaugurata domani, sabato 18 settembre, a Legnano, l’iniziativa culturale organizzata per celebrare il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Il programma di “Nel...

Il piccolo non prende sonno: salvate per caso dodici famiglie da una fuga di gas

Se generalmente le notti insonni dei bambini sono un guaio per tanti genitori, questa volta i capricci notturni di un piccolo di 3 anni,...

Cicli terapeutici odontoiatrici con l’osteopatia per i bambini al Centro Porta Odontoiatria e Benessere

Il Centro Porta, che si trova a Busto Garolfo, nell'Alto Milanese, è da sempre promotore di un approccio multi specialistico in cui più discipline collaborano tra...

La GdF di Varese sequestra 20 chili di cocaina

E’ accaduto nei giorni scorsi a Varese: gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno arrestato tre persone accusate di detenzione e...

E’ successo in questi giorni a Cerro Maggiore: la Polizia locale ha intercettato ed identificato il responsabile di alcuni sversamenti abusivi di rifiuti, in un’area boschiva comunale.

“Come preannunciato qualche mese fa, dopo il completamento dei vari atti inerenti la video sorveglianza e il riavvio delle procedure per i nuovi varchi, la nostra Polizia locale ha dato corso ad una serie di procedure aventi il fine ultimo il maggior controllo del territorio e delle zone boschive rispetto alle degradanti pratiche degli scarichi abusivi di rifiuti. Negli ultimi giorni gli agenti della Pl hanno proceduto alla contestazione riguardo uno scarico abusivo di rifiuti derivanti attività d’impresa. L’illecito è stato commesso in una zona boschiva isolata. Il trasgressore è stato costretto, come sanzione accessoria, a ripulire l’area a proprie spese e quindi multato con un verbale 600 euro”, spiega il sindaco Giuseppina Berra.

Non si tratta dell’unica operazione di contrasto al degrado ambientale andata a buon fine, ma è sicuramente la più importante per quantità scaricate e per l’ammontare della sanzione, come riportato in una nota, dove si legge anche che ripulire gli scarichi abusivi costa al Comune migliaia di euro ogni volta, quindi tutte queste operazioni sono ben lontane dal “fare cassa”, come starebbero polemizzando alcuni cittadini via social.

Articoli correlati

Un’indagine a Legnano porta al fermo di un motociclo coinvolto nell’incidente di fine agosto

La Polizia locale di Legnano è riuscita a risalire al motociclo e a identificare il suo conducente che ha causato un incidente stradale la...

Cerro Maggiore e Rescaldina insieme per la sicurezza sulle strade

Anche quest'anno parte il progetto di pattugliamento congiunto della Polizia locale di Cerro Maggiore con il Comando di Rescaldina. Questo servizio è uno dei...

Panchina distrutta a Canegrate: le immagini delle telecamere al vaglio della Polizia locale

Forse sarebbe meglio che l’ignoto (almeno per ora) responsabile del danneggiamento ad una panchina di piazza Matteotti a Canegrate, si presentasse spontaneamente negli uffici...

I vigili lombardi possono dotarsi di taser: raggiunto l’accordo con il governo

Lo ha annunciato nelle scorse ore l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato: le Polizie locali regionali saranno a breve dotate di...

Ponti volanti per entrare all’ex Mottana di Legnano: scoperti giacigli abusivi

La Polizia locale di Legnano è intervenuta nei giorni scorsi nell’area industriale dismessa ex Mottana di corso Sempione, in seguito alla segnalazione presentata dal...