martedì, 16 Agosto 2022

Rifiuti nei boschi di Cerro Maggiore: la Polizia locale ferma un altro furbetto

(Foto da web)

E’ successo in questi giorni a Cerro Maggiore: la Polizia locale ha intercettato ed identificato il responsabile di alcuni sversamenti abusivi di rifiuti, in un’area boschiva comunale.

“Come preannunciato qualche mese fa, dopo il completamento dei vari atti inerenti la video sorveglianza e il riavvio delle procedure per i nuovi varchi, la nostra Polizia locale ha dato corso ad una serie di procedure aventi il fine ultimo il maggior controllo del territorio e delle zone boschive rispetto alle degradanti pratiche degli scarichi abusivi di rifiuti. Negli ultimi giorni gli agenti della Pl hanno proceduto alla contestazione riguardo uno scarico abusivo di rifiuti derivanti attività d’impresa. L’illecito è stato commesso in una zona boschiva isolata. Il trasgressore è stato costretto, come sanzione accessoria, a ripulire l’area a proprie spese e quindi multato con un verbale 600 euro”, spiega il sindaco Giuseppina Berra.

Non si tratta dell’unica operazione di contrasto al degrado ambientale andata a buon fine, ma è sicuramente la più importante per quantità scaricate e per l’ammontare della sanzione, come riportato in una nota, dove si legge anche che ripulire gli scarichi abusivi costa al Comune migliaia di euro ogni volta, quindi tutte queste operazioni sono ben lontane dal “fare cassa”, come starebbero polemizzando alcuni cittadini via social.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI