giovedì, 20 Gennaio 2022

Potenziamento Rho-Gallarate: è tutto in stallo

Tutto fermo, tutto in stallo, sul fronte del potenziamento della linea ferroviaria Rho-Gallarate.

Lo comunica il Comune di Vanzago, che è in continuo contatto con il Ministero dei Trasporti e con il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per monitorare tutti gli sviluppi dell’iter procedimentale, legato al progetto della Rho-Gallarate.

“Le informazioni acquisite questo mese sono sconfortanti, perché dimostrano che tutto è fermo. È imbarazzante che Italferr, RFI, Regione Lombardia o il Ministero dei Trasporti non siano in grado di combinarne una giusta: dopo oltre 17 anni non si ha ancora né un progetto preliminare, né un progetto definitivo valido della Rho-Gallarate a causa delle molteplici bocciature subite nel corso degli anni”, come diffuso dal sindaco Guido Sangiovanni, insieme ad un resoconto delle fasi che ha attraversato il progetto, da quello del primo lotto della linea in questione, fermo al 2014.

“In conclusione, il Comune di Vanzago chiede per l’ennesima volta a gran voce che Regione Lombardia e Ministero dei Trasporti facciano chiarezza su questa opera pubblica, per le motivazioni, per le scelte tecniche, per gli aspetti finanziari e per gli aspetti procedurali, specialmente adesso alla luce della nuova bocciatura del progetto da parte del CSLP. Continua ad echeggiare per il nostro paese questo dubbio: arriveranno mai delle risposte da parte degli enti sovracomunali?”.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI