mercoledì, 17 Aprile 2024

PARABIAGO – Picchia e segrega in casa la compagna e si allontana con il figlio: arrestato dai Carabinieri

In nottata, i Carabinieri della Stazione di Parabiago hanno tratto in arresto un extracomunitario 23enne, già pregiudicato, accusato di lesioni personali e rapina.
Erano da poco passate le 22 quando una giovane donna straniera, residente a Parabiago, ha richiesto l’intervento urgente da parte dei Militari dell’Arma presso il proprio domicilio.
Giunti sul posto, i Carabinieri hanno appurato che il convivente della donna, al termine di una lite scaturita per futili motivi, l’aveva percossa per poi rinchiuderla in casa, portando via con se’ le chiavi, tutte le carte di credito e, soprattutto, il loro figlio di soli tre anni, minacciando di fare del male al piccolo.
Immediate sono scattate le ricerche da parte di tutte le pattuglie della Compagnia di Legnano, giunte a sirene spiegate nel centro parabiaghese anche dai comuni limitrofi. La fuga dell’uomo è durata ben poco: la battuta di ricerca ha consentito di trovarlo con il bambino, mentre si trovava tranquillo in una via del centro, vicino ad un bar. I due sono quindi stati condotti in caserma. Il bambino e’ stato riaffidato alla madre, alla quale e’ dtsts anche restituita la refurtiva.
Il malvivente è stato invece tratto in arresto e trattenuto per il rito direttissimo che si e’ tenuto stamane al Tribunale di Busto Arsizio.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI