Parabiago – Nuovo look per l’ingresso della biblioteca civica

Ci hanno pensato loro, i ragazzi del doposcuola Lumus, gestito dalla Coop Cofol, a rinnovare le pareti dell’ingresso della biblioteca comunale di via Brisa, a Parabiago.

Creatività e voglia di fare hanno animato un gruppo di giovani che ha terminato nelle scorse ore un murales, sotto il portico.

Il doposcuola è un progetto è nato nel 2017 con il nome di “Riskia tu… che riskio anch’io“, ed è stato avviato dall’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Parabiago in collaborazione con Coop Cofol e Lions Club Parabiago Maggiolini, per rispondere al bisogno di aiuto nel recupero del rendimento scolastico di alcuni ragazzi frequentanti le scuole medie.

Dall’anno scolastico 2018/2019 il progetto ha continuato il suo percorso nei locali messi a disposizione dall’Oratorio Santo Stefano, sempre con la gestione della Coop Cofol che ha ribattezzato la proposta in “Doposcuola Lumos …accendi le idee”. Il sostegno a questi ragazzi da parte del Comune è comunque presente, tanto che l’assessorato alle Politiche Sociali ha commissionato loro la realizzazione di alcuni murales all’ingresso esterno della biblioteca civica di via Brisa.

“Il bisogno di questi ragazzi va oltre l’assistenza scolastica, e trovare occasioni per renderli protagonisti può aiutare loro a mettersi in gioco concretamente nello scoprire i  propri talenti e competenze. Ringrazio prima di tutto i ragazzi che si sono impegnati nella realizzazione di questi murales, le loro educatrici e volontarie, oltreché la coop. Cofol e Uthopia. Direi che il risultato è davvero sorprendente, impreziosisce l’ingresso alla biblioteca  ed è un omaggio per la nostra città“, ha commentato l’assessore alle politiche sociali Elisa Lonati.

Il murales completato
print