Cerca
Close this search box.
giovedì, 18 Luglio 2024
giovedì, 18 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Palazzine incompiute a Parabiago come ruderi: allarme degrado

(Foto da FB)

La denuncia corre via social, in questi giorni, tra i cittadini di Parabiago: alcune palazzine mai terminate, rimangono abbandonate e in balia di un progressivo, quanto inevitabilei degrado, in via Felice Gajo.

I residenti della zona temono soprattutto che la mancanza di recinzioni possa favorire l’accesso alle palazzine, da parte di soggetti di passaggio, magari anche malviventi, intenzionati a prenderne possesso abusivamente.

Il problema di quelle abitazioni, che non sono state mai completate, ma in realtà sono accessibilissime, è lo stesso di altri fabbricati abbandonati, che con il tempo si degradano e in molti casi sono diventati il rifugio occasionale di soggetti ai margini della comunità.

Come intervenire in tempo in via Gajo? Al momento i cittadini del circondario ne stanno parlando, diffondendo il loro disagio e le loro preoccupazioni.

In altri edifici dismessi, ignoti visitatori entrano per depositare sacchi di rifiuti, che non fanno che ammalorare ulteriormente quelle aree già disabitate.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings