domenica, 10 Dicembre 2023

Mattarella si rivolge ai giovani: non buttate la vostra vita sulle strade

(Foto RAI 1 - ANSA)

Plauso al senso di responsabilità del governo, sostegno all’Ucraina, attenzione al Covid non ancora sconfitto sono alcuni dei temi di cui ha parlato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dei discorso di fine anno pronunciato in via ufficiale agli italiani, due sere fa.

E tra i messaggi che hanno colpito maggiormente, per intensità e sincera partecipazione personale, da parte del presidente, quello rivolto ai giovani, esortandoli a non “buttare la vita sulle strade”, in riferimento ai troppi recentissimi incidenti mortali avvenuti sulle strade italiane, dove hanno perso la vita in pochi istanti tanti, troppi ragazzi.

“Vorrei rivolgermi direttamente a loro: siamo tutti colpiti dalla tragedia dei tanti morti sulle strade. Troppi ragazzi perdono la vita di notte per incidenti d’auto, a causa della velocità, della leggerezza, del consumo di alcol o di stupefacenti. Quando guidate avete nelle vostre mani la vostra vita e quella degli altri. Non distruggetela per un momento di imprudenza. Non cancellate il vostro futuro”, ha detto Mattarella, certo che il Paese non debba perdere le sue occasioni migliori per riprendersi e ripartire, per offrire proprio ai giovani il futuro.

“Facciamo sì che il futuro delle giovani generazioni non sia soltanto quel che resta del presente, ma sia il frutto di un esercizio di coscienza da parte nostra. Sfuggendo la pretesa di scegliere per loro, di condizionarne il percorso. La Repubblica vive della partecipazione di tutti”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI