lunedì, 30 Gennaio 2023

Maltempo in Lombardia: cambiano le cose sul fronte siccità ma attenzione alla grandine

(Foto da web)

La pioggia è importante per sottrarre le campagne alla morsa della siccità prolungata, dopo un inizio 2022 con precipitazioni inferiori del 73% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. È quanto afferma la Coldiretti Lombardia, che ha diffuso nelle scorse ore una nota, su dati ARPA, l’Azienda Regionale per la Protezione dell’Ambiente, in riferimento alla perturbazione che sta interessando la regione, nel sottolineare che si sono registrati anche alcuni isolati episodi di grandine, che si è in particolare abbattuta sui vigneti nell’Oltrepò Pavese.

Nei primi tre mesi di quest’anno sulla Lombardia sono caduti appena 48 millimetri di pioggia rispetto ai 178 millimetri dello stesso periodo del 2021. La pioggia per combattere la siccità ed essere di sollievo alle campagne, deve durare a lungo, cadere in maniera costante e non troppo intensa, mentre i forti temporali, soprattutto con precipitazioni violente provocano danni poiché i terreni non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento provocando frane e smottamenti. Insieme alla pioggia è arrivata anche la grandine che ha colpito nelle zona di Como città e dell’Oltrepò Pavese: qui, in particolare, i chicchi di ghiaccio si sono abbattuti sui vigneti nei comuni di Montù Beccaria e Rovescala dove sono in corso gli accertamenti dei tecnici di Coldiretti Pavia”, osserva la Coldiretti.

Le precipitazioni di queste ore stanno facendo risalire il livello dei grandi laghi che hanno ora percentuali di riempimento che vanno dal 14,7% di quello di Como al 27% dell’Iseo fino al 34% del Maggiore, secondo il monitoraggio della Coldiretti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI