lunedì, 17 Gennaio 2022

Lonate Pozzolo – L’ex sindaco Rivolta patteggia la pena e rende i soldi

Tenta il patteggiamento della pena a quattro anni di reclusione, con la restituzione dei 65mila euro, frutto di tangenti, l’ex sindaco di Lonate Pozzolo Danilo Rivolta, arrestato per concussione, corruzione e abuso d’ufficio, che ha incontrato nei giorni scorsi il sostituto procuratore Luigi Furno.

Analogo atteggiamento quello dell’imprenditore Massimo Zocchi, accusato di aver pagato una tangente di 13 mila euro, che ha scelto di accordarsi per tre anni di carcere.

Gli altri soggetti di Lonate Pozzolo coinvolti nello scandalo, non hanno ancora reso noto come affronteranno il processo.

La decisione finale, anche per Rivolta e Zocchi, sarà espressa dal giudice Nicoletta Guerrero, quando si terrà l’udienza preliminare prevista a fine settembre.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI