sabato, 2 Luglio 2022

Legnano saluta il Palio: il prossimo sarà quello d’Italia?

Grande soddisfazione a Legnano per la riuscita del Palio di domenica scorsa, giornata in cui tutto si è svolto come da tradizione, riportando tante persone per le strade ad assistere allo sfilata storica delle otto contrade, e al campo Mari, per seguire la corsa dei cavalli, che si è conclusa con la vittoria di San Magno.

Mentre la particolare giornata di festa rimane negli occhi e nel cuore di molti, soprattutto perchè ha rappresentato il vero ritorno del Palio in città, dopo le ristrettezze per la pandemia dell’edizione 2021, nella serata di ieri, lunedì 30 maggio, la Fondazione Palio di Legnano ha indicato anche “i numeri” dell’evento: 8mila presenze allo stadio, per un incasso di 175mila euro. Accreditati 105 operatori della comunicazione, mentre favanti alla tv hanno seguito il Palio 268.543 spettatori. La diretta streaming dei media partner della Fondazione è stata seguita da circa 76mila utenti.

E il successo di questo Palio lascia ipotizzare alcune novità per il futuro, se non già per il prossimo anno. Come raccontato, sebbene senza darne ancora certezza, sia da parte del sindaco Lorenzo Radice, sia da parte del presidente della Fondazione, Maria Pia Garavaglia, si lavora già per portare la sfilata e la corsa al Castello Visconteo.

Ma non finirebbe qui: il Palio di Legnano punta a diventare il “Palio d’Italia”: Garavaglia si è già messa al lavoro in tal senso, ed è già in contatto con il ministro del Turismo.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI