mercoledì, 10 Agosto 2022

Legnano – Le sorti del Comune si decidono a Roma

E’ stata inviata al Ministero dell’Interno a Roma, la richiesta di verifica della validità giuridica della proposta avanzata dal vice sindaco Maurizio Cozzi, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale di martedì, secondo cui, come recita la stessa: “in caso di dimissioni non contestuali dei consiglieri comunali, il Consiglio può provvedere alla surroga di un consigliere comunale anche con la metà meno uno dei consiglieri”.

Se così fosse, la maggioranza potrebbe provvedere alla surroga del consigliere Mattia Rolfi, che si è dimesso due settimane fa, e tornare ad essere composta da tredici consiglieri, ottenendo il numero legale necessario per procedere nei suoi compiti.

Nel frattempo il Prefetto di Milano sta gestendo le valutazioni del caso per affrontare la crisi in cui è caduta la giunta del sindaco Gianbattista Fratus, orientando o meno il Comune verso il commissariamento.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI