Legnano – Il mondo dello sport piange Mauro Mezzanzanica

E’ un giorno triste per l’U.S. Legnanese 1913,  che oggi si trova a ricordare il suo presidente, Mauro Mezzanzanica, scomparso nelle scorse ore.

Uomo molto conosciuto, non soltanto a Legnano, per la sua carriera di dirigente della Banca di Legnano e responsabile del Distretto Ovest della Banca Popolare di Milano, ha sostenuto numerosi progetti culturali e sociali, e il suo impegno è stato premiato nel 2015 con la benemerenza cittadina.  Attualmente rivestiva la carica di Presidente per la Fondazione Famiglia Legnanese.

All’annuncio della sua scomparsa, si sono stretti nel ricordo numerosi amici e conoscenti: “Perdiamo una grande persona, una persona vera, soprattutto un amico”, hanno commentato i vicepresidenti della società sportiva, Roberto Taverna e Luca Roveda.

La camera ardente sarà allestita nella sede della Famiglia Legnanese, in via Matteoti 3, domani mercoledì 6 febbraio dalle 14 alle 18. I funerali si svolgeranno nella Basilica di San Magno giovedì 7 alle 10.

“Apprendo con profonda tristezza la notizia della prematura scomparsa di Mauro Mezzanzanica. Mauro ha speso il suo impegno, la sua sensibilità e le sue riconosciute doti per la città Legnano e per il territorio. Valorizzando e rinnovando iniziative in ambito sportivo, culturale, dello studio e del lavoro ha dato un contributo prezioso nel confermare e rafforzare valori fondamentali per una comunità sana e vivace, capace di guardare al futuro. Sicuro che il suo esempio sarà di ispirazione per i tanti che lo hanno conosciuto e apprezzato, mi unisco, con l’intera Amministrazione comunale, al dolore della sua famiglia”, ha dichiarato il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus.

print