Le birre artigianali lombarde tra le migliori d’Italia

Regge bene il confronto con la produzione nazionale di birre artigianali, quella della Lombardia, come sottolineato dall’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, visitando un birrificio nel Bresciano, premiato al concorso “Birra dell’anno”. Si tratta del birrificio “La Fenice” di Orzinuovi che, con una birra prodotta con uve rosse, la Brewine Rosé, ha vinto il primo premio nella categoria delle “Red Italian Grape Ale”.
“Le birre artigianali della Lombardia sono tra le migliori d’Italia, come ha confermato anche la giuria internazionale di “Birra dell’Anno”, il concorso organizzato da Unionbirrai a Rimini. Abbiamo ottenuto risultati importanti e, anche nel campo della birra, dobbiamo puntare sempre di più sulla qualità perché competere con la quantità prodotta da Germania, Belgio e Olanda è impensabile, invece possiamo vincere la sfida sui mercati solo se promuoviamo la “distintività” dei nostri prodotti”, ha commentato l’assessore Rolfi.
In una nota si legge che in Lombardia ci sono attualmente, secondo i dati Assobirra 2018, 105 micro birrifici e 42 brew pub. Nel 2018 la superficie di territorio coltivata a luppolo in Lombardia era pari a 8,3 ettari, di cui 3,9, localizzati a Bergamo. In provincia di Brescia ci sono solo 0,2 ettari a luppolo e, secondo gli ultimi dati disponibili (2016) 14 micro birrifici.

print