Cerca
Close this search box.
venerdì, 21 Giugno 2024
venerdì, 21 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Le api costrette a mangiare il loro miele per sopravvivere

(Foto da web)

Il maltempo sta minando la sopravvivenza delle api e la produzione del miele. Lo annunciano in queste ore i tecnici di Coldiretti Lombardia.

Il passaggio climatico dalla siccità ai nubifragi ha rallentato, se non compromesso, la fioritura delle specie cui fanno riferimento le api, per la raccolta del nettare. E se negli alveari è arrivata poca “materia prima”, per la produzione del miele, lo stesso è ridotto nelle scorte, che le api stanno utilizzando quale cibo per la loro stessa sopravvivenza.

Nessun ciclo vitale sembra essere spiegato meglio proprio dalle api, in queste settimane: il maltempo influenza la vegetazione (soprattutto lo fanno le temperature in calo); senza fiori le api non sanno come rifornire i propri alveari e come produrre il prezioso nutrimento.

I cambiamenti climatici hanno minato l’attività delle api dall’inizio della primavera: “il freddo non le faceva uscire, la grandine ha rovinato la fioritura, il vento ha asciugato il nettare e la pioggia lo ha annacquato”, come si legge in una nota di Coldiretti.

Ai produttori non rimane che trasferire le arnie in montagna, perché in pianura la produzione annuale di miele è compromessa, mentre si spera in un incremento a latitudini maggiori.

L’allarme lanciato dalla Coldiretti arriva proprio alla vigilia della Giornata mondiale delle api, celebrata domani, lunedì 20 maggio, istituita dall’ONU nel 2018, per riconoscere il ruolo insostituibile svolto dalle api, cui si deve guardare in un’ottica di massima tutela.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings