13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

La Lombardia torna arancione lunedì. Massima prudenza in un contesto complicato

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Sebbene i dati relativi ai contagi da Covid-19 stiano disegnando un quadro in miglioramento, con l’indice Rt in calo ovunque, come ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, “il contesto è ancora molto complicato” in Italia, ed è necessario rimanere prudenti.

Tuttavia da lunedì Lombardia, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana torneranno in zona arancione, andandosi ad aggiungere ad Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sicilia, Umbria, Veneto, provincia di Bolzano e di Trento.

Il che si traduce in negozi aperti, come anche i parrucchieri e i centri estetici, possibilità di circolare all’interno del proprio Comune, scuole aperte a bambini e ragazzi fino alla terza media; studenti delle scuole superiori in presenza al 50%. Ancora chiusi bar e ristoranti, aperti soltanto per l’asporto.

Anche per la Lombardia si ripresenta l’occasione di recuperare il tempo perduto dalle attività ferme nell’ultimo mese. Un’opportunità che non dovrà essere sprecata, come ha commentato il presidente regionale Attilio Fontana nelle scorse ore: “Non sprechiamo questa grande opportunità, osserviamo tutte le regole che consentono di tenere sotto controllo la diffusione del virus. Non abbassiamo la guardia, rispettiamo il distanziamento e gli isolamenti qualora si verifichi un contagio”.

Articoli correlati

L’Italia quasi tutta gialla da lunedì: 53 milioni di italiani potranno muoversi liberamente

Rientrano un po’ alla volta gli allarmi per la pandemia, continuano a calare i contagi da Coronavirus, e soltanto tre regioni italiane da lunedì...

Aumentano i contagi Covid a San Giorgio su Legnano: il sindaco esorta alla prudenza

“Non diminuisce purtroppo il numero delle persone interessate dal Covid-19, in questa settimana, anche se di poco i casi sono addirittura aumentati”. Ha inizio...

Palazzo delle Scintille e Hangar Bicocca: altri due poli vaccinali a Milano. Fontana chiede ancora uno sforzo ai concittadini lombardi

Dopo l’inaugurazione di giovedì scorso del nuovo hub vaccinale al Palazzo delle Scintille a Milano, la più grande area allestita in Italia insieme a...

Torna la movida sui Navigli a Milano all’annuncio della zona gialla

Lunedì 26 aprile anche la Lombardia tornerà in zona gialla e in tanti hanno deciso di cominciare a festeggiare, incautamente, nel pomeriggio di ieri,...

Siamo arancioni ma facciamo attenzione: l’invito a Legnano del sindaco Radice

Apre questa nuova settimana con un invito alla prudenza, il sindaco di Legnano Lorenzo Radice, al ritorno della Lombardia in zona arancione, da oggi...