Cerca
Close this search box.
domenica, 23 Giugno 2024
domenica, 23 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

La guerra continua in Ucraina e arrivano anche le bombe a grappolo

(Foto ANSA)

Mentre nelle prossime ore è atteso un secondo tavolo di negoziato tra la delegazione russa e quella ucraina, per trattare a ridosso dell’invasione dell’Ucraina in corso ormai da una settimana, non si fermano i combattimenti e i bombardamenti, che sono stati anzi intensificati sulle città. A Kiev sono state colpite diverse zone residenziali e la torre della televisione nazionale; a Kharkivv un missile ha colpito il palazzo del governo locale, causando la morte di sette persone. A Kherson sono arrivati i militari russi, mentre la resistenza locale controlla ancora gli edifici amministrativi della città.

E tra le bombe lanciate dall’armata russa ci sono anche quelle cosiddette “a grappolo”, quelle messe al bando dal 2008 secondo un accordo internazionale, cui tuttavia non aderisce la Russia. Le bombe a grappolo sono lanciate dai velivoli senza un obiettivo mirato, e dove esplodono si moltiplicano per raggiungere edifici e persone, indiscriminatamente.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di crimini di guerra per non aver risparmiato, dall’inizio dell’invasione, la popolazione civile ucraina. A Kherson sarebbero stati colpiti degli asili nido, dove avevano trovato rifugio delle famiglie con i bambini.

Alla richiesta di Zelensky rivolta all’UE per l’annessione dell’Ucraina all’Unione, il Parlamento europeo ha risposto accelerandone le procedure.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings