Cerca
Close this search box.
martedì, 23 Luglio 2024
martedì, 23 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Ivan Luca Vavassori è vivo: con un messaggio rassicura di essere tra i sopravvissuti a Mariupol

Finisce la preoccupazione, almeno per il momento, per i familiari e gli amici di Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore di serie C trentenne, arruolatosi nella resistenza ucraina, del quale per giorni si è temuto il peggio: è vivo, sopravvissuto ad un violento attacco delle forze russe alla città di Mariupol.

Vavassori, ex portiere della Pro Patria, del Legnano Calcio e del Bra, ha pubblicato nelle scorse ore un messaggio via social, in cui racconta di essere vivo, febbricitante e con “con ferite in tutto il corpo, ma nulla di rotto”, tra coloro che si sono salvati dopo un massiccio bombardamento.

Vavassori è conosciuto per essere il figlio adottivo di Pietro Vavassori e di Alessandra Sgarella, l’imprenditrice che fu rapita dalla ‘ndrangheta nel 1997. Abitante a Busto Arsizio, il ragazzo ha scelto di unirsi alla resistenza ucraina, e da qualche giorno non si avevano sue notizie certe, fino al messaggio diffuso nelle scorse ore, che cambia le cose.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings