lunedì, 30 Gennaio 2023

In tantissimi dalla parte di Cuore: fermate l’esperimento giudiziale sul corpo del maiale

(Foto da Pixabay)

Potrebbero essere queste le sue ultime ore di vita, per il maiale ribattezzato “Cuore” che il movimento animalista sta cercando di salvare da morte certa, perchè si è deciso di effettuare con lui l’esperimento giudiziale, per cercare la prova della tragica possibile fine nel forno della fonderia Gonzini di Provaglio d’Iseo, nel Bresciano, dell’imprenditore Mario Bozzoli, avvenuta nel 2015.

Per comprendere appieno se l’uomo è stato gettato nel forno della fonderia, poiché il suo corpo non è mai stato ritrovato, la Corte d’Assise ha deciso di compiere un esperimento per vedere gli effetti di un bagno di metallo fuso a oltre 900 gradi su un corpo, e quello scelto per il test appartiene a Cuore, il maiale che si cerca a gran voce di salvare dall’essere gettato nel forno.

La prova giudiziale è stata fissata per domani, mercoledì 27 aprile, alle 14.30. Il processo in corso vede imputato Giacomo Bozzoli, nipote dello zio Mario scomparso dalla fonderia di famiglia a Marcheno, la sera dell’8 ottobre 2015. Cuore dovrebbe essere gettato nel forno con degli abiti addosso, per ricostruire fedelmente la paventata orrenda fine dell’imprenditore.

Contro chi ha deciso di sacrificare il maiale per il test, si sono schierati i movimenti ambientalisti Meta, AVI e “Salviamo i macachi di Parma” che hanno scritto al ministro della Giustizia Marta Cartabia, alla Corte d’Assise di Brescia, al tribunale, alla procura, al sindaco di Brescia e all’assessore per salvare l’animale. La lettera è accompagnata da più di 9mila firme raccolte a favore di Cuore: “Che venga revocata la decisione di utilizzare il corpo di un essere senziente per l’esperimento giudiziale del 27 aprile, e che possa essere salvata la vita del maiale che abbiamo ribattezzato Cuore. Gli abbiamo dato un nome per restituirgli un’identità di essere senziente, lo abbiamo chiamato Cuore come quello che chiediamo di avere per questa creatura e per tutti gli animali”.

Il maiale è stato scelto perchè più compatibile con un essere umano, quindi in grado di fornire una risposta precisa a cosa potrebbe essere accaduto a Bozzoli se gettato nel forno. Pare che Cuore sia un maiale già malato, destinato a morire presto, ma per molti l’esperimento rimane inaccettabile.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI