giovedì, 11 Agosto 2022

Il Parco Milano ripulito dai redditi di cittadinanza

E’ successo ieri mattina a Gallarate: Clara ed altre persone, che usufruiscono del reddito di cittadinanza, si sono presentate con scope e sacchetti al Parco Milano, dove erano ad attenderli il sindaco Andrea Cassani e l’assessore al commercio e territorio Claudia Mazzetti.

“Vorrei essere utile in qualche modo alla città, attualmente percepisco l’assegno del reddito di cittadinanza ma ancora non mi è stata assegnata alcuna mansione”, aveva detto Clara, giovane mamma, e oltre a lei hanno aderito all’iniziativa diversi cittadini, come Norberto, 53 anni, sette anni fa ha dovuto chiudere il suo negozio, da allora non trova lavoro: “Sono qui per aiutare, ma anche per darmi uno scopo, per sentirmi ancora utile”, poi Eleonora, 37 anni, madre di tre figli, lavorava come cameriera poi la crisi e il licenziamento, percepisce un reddito di cittadinanza di 936 euro al mese, 500 dei quali vanno via solo per l’affitto. Al loro fianco in questa giornata altri gallaratesi.

“Siamo pronti ad altre iniziative, sarebbe bello organizzarci tra di noi e sentirci in qualche modo utili alla comunità”.

Il sindaco e l’assessore hanno contribuito a ripulire l’area pubblica con guanti e rastrello: “Ringraziano chi oggi è venuto qui, l’Amministrazione comunale si rende disponibile a fornire il materiale necessario, a chi volesse dare un colpo di spugna, sono attese proposte e nuove idee. Comunicheremo date e luoghi attraverso i media locali e quelli del Comune”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI