Gorla Maggiore – Il centro invaso dai trattori: è festa

(Foto da web - Agrinews)

Particolare successo ieri mattina a Gorla Maggiore, per la Festa degli Agricoltori, seconda edizione.

Nonostante la giornata fosse uggiosa, dal mattino hanno raggiunto il centro del paese numerosi trattori, invitati anche dal sindaco Pietro Zappamiglio a partecipare all’evento.

La manifestazione, considerata una tappa importante per il recupero e il mantenimento delle tradizioni locali, caratterizzante per Gorla Maggiore, si è svolta con l’arrivo dei trattori (in tutto una settantina) a Cascina Bortoli, accompagnati dalle note del Corpo Musicale cittadino. Al termine della Messa nella chiesa di Santa Maria Assunta, il parroco don Viganò ha benedetti i trattori e gli agricoltori, proprio come si faceva una volta, all’inizio del secolo scorso.

A Cascina Bulota si è svolto un rinfresco, con prodotti offerti dai contadini.

Come ha commentato il sindaco Zappamiglio, presente alla festa, l’identità contadina celebrata nelle giornata è quella che identifica il territorio di Gorla Maggiore, e che deve essere tutelata, perché l’agricoltura è una delle attività produttive fondamentali, da cui deve ripartire l’economia. Un settore che in Italia può dare molto, in termini di qualità.

print