Fine dell’incubo: arrestato l’aggressore della 15enne di Varese

La Polizia di Varese era già sulle sue tracce da sabato scorso, quando l’uomo, un 50enne, italiano, avrebbe aggredito e sfregiato al volto una ragazzina di 15 anni, in centro a Varese, intercettato ed arrestato nelle scorse ore.

In aiuto degli agenti, i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, che hanno reso possibile confrontare l’immagine dell’uomo con altre di identikit.

Quando la 15enne è stata aggredita, e colpita al volto e ad un braccio con un coltello, l’uomo era in stato confusionale e gridava frasi senza senso, così da essere riconosciuto tra alcuni malati psichiatrici della città, in cura da tempo. Raggiunto nella sua abitazione, l’uomo è stato arrestato per tentato omicidio.

print