venerdì, 23 Febbraio 2024

E’ stata fermata per omicidio la mamma che ha portato il suo bambino morto al supermercato

(Foto ANSA)

Orrore e apprensione ieri, venerdì 1 ottobre, nella frazione di Pò Bandino di Città della Pieve, in Umbria, quando una donna è entrata in un supermercato adagiando il proprio bambino di 2 anni sul nastro trasportatore di una cassa, ferito a morte.

La donna, di origini straniere, era in stato confusionale ed ha chiesto aiuto ai presenti, mentre il piccolo non dava segni di vita, riportando numerose ferite da arma da taglio su tutto il corpo.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri che stanno lavorando per ricostruire quanto accaduto. Nelle vicinanze del supermercato, in una zona abbandonata, è stato ritrovato un passeggino con alcune tracce di sangue, riconducibili alle ferite subite dal bambino, sul cui corpicino sono in corso gli accertamenti del medico legale. La donna è stata interrogata e sottoposta a fermo per omicidio. Nella sua borsa è stato trovato un coltello.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI