13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Ci hanno provato le forze all’opposizione ma Legnano non riqualificherà a breve la sua piscina

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

E’ stato respinto sere fa, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, l’emendamento presentato dalle forze all’opposizione, che hanno chiesto di inserire nel bilancio di previsione 2021 anche un intervento per la sistemazione della piscina comunale.

In particolare, è stato chiesto dalla Lista Toia di recuperare alcune risorse destinate ad altre opere in programma, per sostenere la riqualificazione, anche parziale, dell’impianto natatorio di via Gorizia, dove negli ultimi anni si sono verificati cedimenti strutturali, tali da far chiudere l’accesso ad alcune sue parti. Con circa 1 milione e mezzo di euro, secondo i consiglieri che hanno proposto l’emendamento al bilancio, sarebbe possibile attuare almeno una parte del progetto di riqualificazione della piscina, quello presentato durante il mandato del Commissario prefettizio Cristiana Cirelli, che sarebbe costato 3 milioni di euro.

Ma, a quanto pare, sul fronte piscina, l’Amministrazione comunale non sente ragioni. Al momento la struttura “F. Villa”, chiusa al pubblico per il Covid-19, accoglie soltanto gli atleti delle squadre agonistiche. Ad una prossima riapertura, non sarà ancora agibile la vasca media, quella dei corsi fitness, per il cedimento delle vetrate.

Mentre le opposizioni lamentano di non essere state accontentate nella loro richiesta di effettuare un sopralluogo, la maggioranza insiste sulla necessità di pensare ad un intervento globale sulla piscina, non eseguito a tranche, non eseguito in fretta, soprattutto per garantire ai cittadini funzionalità e sicurezza.

Articoli correlati

Barriere autostradali antirumore: a Castellanza se ne anticipa la posa

Le barriere antirumore sull’autostrada a Castellanza sono oggetto di una particolare opera di riqualificazione, con l’impiego di nuovi pannelli più efficienti e moderni. Come si...

Segnali di ripresa anche dagli scout di Legnano

Il gruppo scout di Legnano ha programmato in questi giorni alcuni interventi alla Casa Scout al Parco ex Ila, segnale di ripresa delle attività,...

Spostato il monumento della Resistenza al cimitero: intorno ci saranno anche le panchine

E’ successo nelle scorse ore a San Giorgio su Legnano: il Comune ha provveduto allo spostamento del Monumento alla Resistenza, davanti al cimitero, in...

Lavori in corso al Campo dell’Amicizia: la riqualificazione avanza a Legnano

Hanno preso il via in questi giorni i lavori di sistemazione del Campo dell’Amicizia e della Pace, al quartiere Mazzafame di Legnano. Si tratta di...

Sono a buon punto i lavori all’asilo nido di Canegrate

Proseguono secondo la tabella di marcia i lavori sull’area esterna dell’asilo nido di Canegrate: venerdì 12 marzo è stata completata la sistemazione del fondo,...