giovedì, 6 Ottobre 2022

CERRO MAGGIORE – Cuor d’amatriciana: raccolti 3435 Euro

(Immagine di repertorio)

“Il cuore grande dei cerresi ha risposto come eravamo convinti facesse!”, queste le parole espresse da Alex Airoldi sul gruppo Facebook “Sei di Cerro se…”, in merito al grande risultato ottenuto con la cena a favore dei terremotati che si e’ tenuta in paese sabato 3 settembre e grazie alla quale sono stati raccolti 3.435 euro da destinare ai paesi terremotati!!
“Grazie a tutti Voi, a tutti gli oltre 400 amici ed amiche che sono intervenuti, che hanno avuto la pazienza di mettersi in fila ed aspettare e la delicatezza di ringraziare. Grazie per quanto avete fatto e donato”, continua il messaggio affidato al Social. “Permettetemi ora di fare alcuni ringraziamenti e di dire perche’ i soldi raccolti andranno TUTTI in beneficenza. Non abbiamo, infatti, da sostenere spese di materie prime grazie alla bontà di:
MARCHIANTE, che ha donato chili di guanciale e formaggio,
PROLOCO che ha donato pasta, acqua e vettovagliamento,
VECCHIA CERRO che ha donato piatti ad integrazione ,
BUFFETTI che ha donato tutta la cartellonistica
GRIFFI che ha donato pane
PROTEZIONE CIVILE per il supporto dato
ITALIANAGAS che ha donato le bombole per la cucina
Inoltre, grazie di cuore per il supporto essenziale di: Giuseppe Faccin, Marco Morelli, Eleonora Rotondi, Tiziana Sala, Camilla Pravettoni, Fabrizio Italo, Claudio Roveda, Chiara Del Freo, Mattia Donati, Davide Piacentini, Kate Kathy Gagliano, Carlo Rotondi, Sonia Microblading Granziera e Fabrizio, Vittorio Zoppetti, Vincenzo Mariani, Silvia Morosi, Fausto Suragni, Lara Griffi, Fabio Griffi, Luisa Ceron ( e tutte le altre persone in cucina), Marco Bandirali; grazie anche a tutte le altre persone che si sono adoperate, chi nel servizio chi nel supporto, che sarebbe troppo lungo ringraziare….grazie all’amministrazione che ci ha concesso la chiusura della piazza; grazie ancora a tutti Voi! Abbiamo lanciato in volo tre candele…….quelle candele sono la nostra voce che vola sino a quei poveri “fratelli” in difficolta’, la nostra vicinanza! Tutti insieme abbiamo fatto solidarietà e creato comunità. Grazie.”

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI