sabato, 21 Maggio 2022

Bosco Ronchi a Legnano: il Comune acquisirà da privati oltre 17mila metri quadrati

La giunta comunale di Legnano ha approvato con una delibera la proposta di cessione da parte di privati di una porzione del Bosco Ronchi, pari a 17mila 200 metri quadrati. Più precisamente, come si legge in una nota diffusa dal Comune, l’area boschiva oggetto di cessione è la parte alta del Bosco Ronchi, compresa fra l’ex colonia elioterapica, la via Colombes, le abitazioni che affacciano su via Pascoli e la sede dell’istituto Bernocchi ex Medea in via Paganini.  Gli oltre 17mila metri quadrati del Bosco Ronchi generano diritti edificatori per circa 5mila 163 metri quadrati.

“Il lavoro svolto a vari livelli per acquisire nel patrimonio pubblico il Bosco Ronchi sta cominciando a dare i suoi risultati. Quella del Bosco Ronchi è una situazione “sospesa”, per cui da tempo il quartiere attende risposte ed è un’operazione che, come amministrazione, siamo decisi a portare avanti. Il Bosco Ronchi è, infatti, parte di un asse verde che, in connessione al Parco ex Ila, vogliamo valorizzare in tutte le sue grandi potenzialità. È importante sottolineare il fatto che questa acquisizione sia resa possibile da una ripresa delle dinamiche urbanistiche dopo un lungo periodo di fermo: la domanda di diritti edificatori rivela che in città, adesso, ci sono operatori che vogliono tornare a investire”, ha commentato l’assessore alla Città futura, Lorena Fedeli.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI