Biglietto ATM a 2 euro ma c’è tempo per trovare risorse

(Immagine di repertorio)

La notizia è rimbalzata ieri dalle cronache milanesi: il costo del biglietto dei mezzi pubblici a Milano, di autobus, tram e metropolitana potrebbe essere portato a 2 euro, da 1,50 di oggi, se non arriveranno aiuti dalla Regione o dal Governo centrale.

Inevitabile l’aumento secondo il sindaco di Milano Giuseppe Sala, che ne ha parlato al termine della seduta di giunta, l’ultima del 2017.

Il rincaro è previsto dal 2019, mentre per il 2018 secondo Sala è necessario ragionare seriamente sulla questione, perché il trasporto pubblico deve continuare ad essere incentivato ma il Comune sta esaurendo le risorse, soprattutto dopo gli investimenti effettuati per la realizzazione dei nuovi tratti delle linee metropolitane M5 e M4.

La discussione è aperta, Sala attende risposte dagli enti sollecitati all’erogazione dei contributi.

print